«Lifegate Rehabilitation» a Beit Jala

Su iniziativa dei suoi membri Frank e Rita Deiters, delegati permanenti per la Terra Santa, la Luogotenenza Svizzera ha sostenuto un progetto di Lifegate. In occasione di un viaggio in Terra Santa con la famiglia nel 2010, i due membri hanno conosciuto Lifegate e sono rimasti molto colpiti da quest’istituzione. Il figlio dei coniugi Deiters, Frank Deiters jun., che stava accompagnando i genitori in questo viaggio in Terra Santa, ha quindi deciso di svolgervi attività di volontariato per tre mesi. Il lavoro gli è piaciuto così tanto che è rimasto in loco e ormai vi lavora dal 2011.

Lifegate a Beit Jala, vicino a Betlemme (Cisgiordania), è un'organizzazione cristiana tedesca che dal 1991 sostiene i bambini e i giovani disabili in Cisgiordania secondo un concetto olistico. Lifegate affronta questa sfida con un team di collaboratori palestinesi e tedeschi. La loro attività si fonda sulla speranza e sull'amore per tutti gli uomini, che fonda le sue radici nella fede cristiana e permea il loro lavoro. Ai programmi settimanali di sostegno partecipano 250 bambini e giovani con disabilità.

Tra i suoi compiti vi è il sostegno dei giovani disabili in gruppi di gioco, asili e scuole, nonché in un laboratorio di formazione professionale per dodici mestieri. Lifegate aiuta ad integrare i bambini disabili nelle scuole regolari. I suoi collaboratori prestano assistenza domiciliare ad anziani e bisognosi per portare loro sostegno (somministrazione di cure a domicilio). Lifegate fornisce a tutti i bambini e i giovani un'assistenza medica e terapeutica completa, siccome non esiste alcun sistema di assicurazione sociale obbligatorio o un sostegno finanziario specifico per le persone con disabilità.

Burghard Schunkert, fondatore e direttore di Lifegate, fa notare l'aiuto che Lifegate fornisce anche ai rifugiati siriani in Giordania. Il lavoro di Lifegate è finanziato da donazioni, dalla vendita di oggetti da regalo realizzati nei laboratori e da servizi come, ad esempio, la riparazione delle scarpe. In futuro, una clinica odontoiatrica, un servizio di lavanderia e un servizio di catering dovrebbero contribuire a generare anche fondi propri. La Luogotenenza Svizzera ha nuovamente sostenuto l'istituzione nel 2019.

Donata Krethlow-Benziger, giugno 2019

Ulteriori informazioni relative al progetto (in tedesco)

Lifegate – una porta della vita

Questo sito web utilizza i cookies per fornire il migliore servizio possibile. Continuando ad utilizzare il sito web, l'utente accetta l'uso dei cookies.Informativa sulla protezione dei dati